Umidità in bagno: consigli utili per prevenire la muffa: Immagine

Umidità in bagno: consigli utili per prevenire la muffa

Qualche suggerimento per evitare la formazione della muffa in bagno

NOTIZIE PIÙ LETTE

Minipiscina: perchè non può mancare nel vostro giardino: Dettagli minipiscina idromassaggio
Consigli utili | 24 Giugno 2019

Minipiscina: perchè non può mancare nel vostro giardino

L’estate è tornata, come canta Tiziano Ferro, e insieme a lei il caldo. Abbiamo già visto come stare al fresco grazie ai ...

185

0

Il vetro appannato è da sempre una grande attrazione per i bimbi. Chi non ha mai scritto col ditino sul finestrino della macchina durante un viaggio, oppure sullo specchio del bagno appena finita la doccia? Mi sembra ancora di sentire i rimproveri di mia mamma: “Non farlo che poi rimane il segno!!!” Fosse solo quello il problema della condensa

La condensa è un fenomeno fisico che si forma dal vapore acqueo che genera umidità. L’umidità ristagnante, soprattutto in bagno, significa formazione di muffa sui muri. Come mai abbiamo detto soprattutto in bagno? Questo perché è il locale della casa che patisce di più gli shock termici.

Come possiamo, quindi, prevenire la formazione della muffa? Andiamo a vedere…

 

Ristagno di umidità: come prevenirlo

 

Una corretta aerazione dei locali, in modo particolare del bagno, può aiutare a prevenire l’umidità. Sembra una cosa molto ovvia, ma in realtà non è così: in estate è più frequente aprire le finestre, ma soprattutto per non patire il caldo non perché si pensa al ristagno di umidità, mentre in inverno, con i termosifoni accesi, ci sembrerebbe da pazzi disperdere tutto quel bel caldino formatosi in casa. Invece, è una cosa che va fatta, sia per una questione salutare, sia per evitare sgradevoli sorprese sui muri (la muffa).

Se non abbiamo la possibilità di aprire la finestra, poiché abbiamo un bagno cieco, possiamo utilizzare piccoli accorgimenti, come per esempio non chiudere il box doccia ed asciugarlo per bene finito di lavarsi, oppure utilizzare delle vernici apposite per evitare la formazione di muffa o idrorepellenti per proteggere l’intonaco dall’umidità.

Queste potrebbero essere delle soluzioni, ma a volte non bastano e quindi ci viene in soccorso la tecnologia.

 

Ristagno di umidità: aspiratori per il bagno

Gli aspiratori per il bagno sono la soluzione più valida per combattere l’umidità in questo locale. Come funzionano? L’aspiratore per il bagno è un impianto di ventilazione meccanico, che, attraverso un collegamento alla rete elettrica di casa e ad un canalino di sfogo, permette di aspirare l’aria umida dal bagno per immetterne di fresca e asciutta dall’esterno.

In commercio ne esistono di vari modelli con diverse dimensioni e grado di rumorosità. Maggiore è la grandezza del bagno, maggiore sarà la dimensione dell’aeratore e di conseguenza il rumore da esso provocato.

 

Se utilizzate questi piccoli accorgimenti vedrete che la muffa abbandonerà i vostri bagni!

 

Alla prossima!