STUFE E CAMINI: 8 CONSIGLI PER UNA CORRETTA GESTIONE: Immagine

STUFE E CAMINI: 8 CONSIGLI PER UNA CORRETTA GESTIONE

Inquinare meno e stare al caldo è possibile prestando attenzione.

NOTIZIE PIÙ LETTE

Avviso dalla Direzione: orari apertura 17 Marzo 2020: Immagine

Avviso dalla Direzione: Orari di apertura emergenza Covid19

Orari di apertura per la settimana che va da lunedì 11 Maggio a venerdì 15 Maggio 2020: Bormio (SO): dalle ore 8.00 alle ore 12.00 - d...

173

0

L’inverno è ormai alle porte e già da qualche tempo nelle nostre case scoppietta un bel focherello. Avete mai pensato, però alle emissioni inquinanti che provoca?

 

Andiamo a vedere qualche consiglio per una corretta gestione delle stufe e dei camini per cercare di inquinare il meno possibile.

  • USARE SOLO LEGNA E NON ALTRI COMBUSTIBILI

Se bruciamo materiali diversi dalla legna, come per esempio giornali, riviste, pezzi di mobili, oltre a danneggiare la nostra salute inquiniamo molto l’ambiente che ci circonda.

  • PREFERIRE LE STUFE A PELLET RISPETTO A QUELLE A LEGNA

Le stufe a pellet permettono di bruciare meglio e inquinare meno. È importante, però, prestare attenzione al tipo di pellet che si compra, infatti andrebbero utilizzati solo i pellet certificati di classe A1.

  • IL FUOCO VA ACCESO DALL’ALTO

Quando si accende il fuoco è preferibile non usare legna sporca o bagnata, carta o riviste. Si possono utilizzare gli accendi fuoco che si trovano in commercio, oppure dei pezzettini di legna messi a castelletto. L’accensione, inoltre, va fatta dall’alto, in modo che la combustione possa procedere in modo più lento.

  • MEGLIO LEGNA SECCA, ASCIUTTA E NON TRATTATA

È molto importante usare legna che sia stata tagliata e messa ad asciugare almeno un anno prima, in modo che abbia avuto il giusto tempo per seccarsi. Sarebbe opportuno portare in casa la legna almeno qualche giorno prima del suo utilizzo.

  • EVITARE CONTINUI SPEGNIMENTI DEL FUOCO

Ogni volta che spegniamo e riaccendiamo il fuoco produciamo inquinamento. Se vogliamo diminuire il calore nella nostra casa, basta semplicemente ridurre la quantità di legna nel camino o nella stufa.

  • TENERE SOTTO CONTROLLO IL FUMO CHE ESCE DAL CAMINO

Se notiamo che dal camino esce fumo molto scuro e maleodorante, vuol dire che la combustione non è corretta. Una buona combustione, infatti, produce fumo quasi invisibile e nessun odore sgradevole.

  • PULIRE SPESSO LA CANNA FUMARIA

Mantenere pulita la canna fumaria è molto importante per prevenire la formazione di incendi dovuti alla fuliggine presente, appunto, nella canna fumaria.

  • NON GETTARE RIFIUTI NELLE STUFE

Stufe e camini non sono inceneritori! Buttare rifiuti nella stufa domestica, non solo danneggia la nostra salute e inquina l’ambiente, ma costituisce un reato penale di smaltimento illecito.

Prestando attenzione a queste semplici regole, possiamo goderci la compagnia del nostro camino in tutta tranquillità.