Come abbattere i costi grazie all'energia rinnovabile: Pannelli solari termici

Come abbattere i costi grazie all'energia rinnovabile

Acqua calda gratis: non è solo un sogno

NOTIZIE PIÙ LETTE

Minipiscina: perchè non può mancare nel vostro giardino: Dettagli minipiscina idromassaggio
Consigli utili | 24 Giugno 2019

Minipiscina: perchè non può mancare nel vostro giardino

L’estate è tornata, come canta Tiziano Ferro, e insieme a lei il caldo. Abbiamo già visto come stare al fresco grazie ai ...

356

0

Sono ormai alcuni anni che si sente parlare di energia rinnovabile e dei vantaggi ad essa connessi. Oltre al più importante, cioè la tutela dell’ambiente che ci circonda, c’è anche quello più veniale, il risparmio in bolletta.

Andiamo allora a scoprire i pannelli solari termici.

 

I pannelli solari termici

 

In quasi tutte le case, le bollette che più incidono sul bilancio familiare, sono quelle relative al consumo dell’acqua calda. Per questo motivo, grazie all’utilizzo dei pannelli (o collettori) termici si possono risparmiare un bel po’ di soldini.

I collettori per acqua calda sfruttano la luce del sole e la trasformano in energia pulita da canalizzare nel proprio impianto idraulico. Questa, poi, si potrà utilizzare per riscaldare la casa e per generare acqua calda per uso domestico. Un gran bel vantaggio, no?

 

Come funzionano pannelli solari per acqua calda

 

Come fanno i collettori solari a scaldare l’acqua calda? Tutto sta nella struttura del pannello, composto da un radiatore e dal fluido termovettore, che assorbono la luce ed il calore dei raggi del sole e li trasformano in energia termica che scalderà la nostra acqua. I pannelli vengono posti sul tetto, solitamente nel posto in cui possono prendere più sole possibile.

 

Le tipologie di pannelli solari termici

 

L’impianto termico può essere di due diversi tipi, la differenza sta nel modo in cui circola il fluido termovettore.

Possono essere:

  • A circolazione forzata (circuito aperto): sono quelli in cui vi è il pannello solare separato dal serbatoio. Il fluido contenuto nel collettore viene riscaldato dalla luce del sole e poi spinto forzatamente da una pompa verso l’impianto in cui viene riscaldata l’acqua. Questo sistema è consigliato a chi fa grande uso di acqua calda.
  • A circolazione naturale (circuito chiuso): questa tipologia è consigliata soprattutto a coloro che non utilizzano un grande quantitativo di acqua calda, come per esempio famiglie poco numerose oppure per le case di vacanza. L’impianto è formato da un monoblocco a circuito chiuso, cioè il serbatoio è integrato nel pannello solare sul tetto. Il fluido nel collettore viene scaldato, come nel caso precedente, dai raggi solari e viene indirizzato nel serbatoio vicino. L’acqua in esso contenuta viene scaldata attraverso una superficie di scambio.

 

I vantaggi dei pannelli solari termici

 

Passiamo infine a vedere i vantaggi tangibili per chi sceglie questa tipologia di energia rinnovabile:

  • Risparmio economico;
  • Acqua calda gratuita in tutte le stagioni;
  • Eco-Sostenibilità, riducono le emissioni e non sfruttano i combustibili fossili.

Allora, per avere un mondo più pulito e risparmiare per poterlo visitare, passiamo tutti ai pannelli solari termici!

Come abbattere i costi grazie all'energia rinnovabile: Immagine 1
0 commenti

Lascia un commento

tutti i campi sono obbligatori